Delegazione abruzzese, guidata dal Sindaco di San Salvo, in Romania

Nei giorni scorsi, una delegazione abruzzese, guidata dal Sindaco di San Salvo Gabriele Marchese, composta da rappresentanti della CNA (Oreste Menna e Silvio Calice), della CONFAPI (Armando Tomeo), della società Metron (esperta in presentazione di progetti comunitari),.....dal vicepresidente dell’Ordine Professionale degli Ingegneri (Carmine Brandi), da un rappresentante di una società di logistica operante a livello nazionale e da alcuni imprenditori abruzzesi, si è recata a Bacau nel nord-est della Romania per incontrare la delegazione romena composta dal Sindaco di Bacau Romeo Stavarache, dal presidente e dal direttore dell’Agenzia di Sviluppo del nord-est della Romania rispettivamente Costantin Apostol e Gabriela Macoveiu, dalla rappresentante della Provincia di Bacau Luciana Pascu, della Provincia di Pietra Neamt Daniela Parau, di un Parco Nazionale, dell’Agenzia ambientale e di una Banca locale.
L’incontro si colloca all’interno di una serie di iniziative finalizzate a promuovere azioni di cooperazione nell’ambito di progetti di sviluppo che utilizzano Fondi Comunitari (la regione a nord-est della Romania ha ricevuto 724 milioni di euro dal P.O.R).
Bacau conta 180.000 abitanti e si colloca tra le prime otto città della Romania per sviluppo economico.
Le delegazioni dei due Paesi hanno convenuto di intraprendere un percorso di collaborazioni e scambio di esperienze su alcune macroaree: -          lo sviluppo di aree protette (le politiche adottate nella gestione dei Parchi abruzzesi rappresentano interessanti modelli di innovazione e soluzione di problemi); -          la creazione di un rapporto di parternariato tra le Province per la presentazione di Progetti Comunitari (quali Erasmus, Socrates, Leonardo, ecc.) e la gestione di scambi di studio e ricerca con il sistema universitario; -          sviluppo locale e forme del sistema creditizio (il Sindaco di San Salvo, in qualità di Presidente dell’Associazione dei Comuni del Patto Territoriale Trigno-Sinello ha sintetizzato l’esperienza dei Patti Territoriali e degli Sportelli Unici per le Attività Produttive (e i risultati fortemente positivi ottenuti nello snellimento delle pratiche necessarie all’apertura di imprese e nella pianificazione strategica dello sviluppo d’impresa) che sono state molto apprezzate dalla delegazione straniera in una prospettiva di cooperazione territoriale tra Italia e Romania;          --         la qualità sociale ( la Romania confinando con la Mondova e l’Ucraina è [...]

Leggi tutto l'articolo