Deliceto, Troia e Vico del Gargano, continua il confronto con il territorio.

Deliceto, Troia e Vico del Gargano, continua il confronto con il territorio. StampaEmail   Nei tre incontri assembleari centinaia i soci intervenuti.
Burocrazia incessante, adempimenti amministrativi che appesantiscono gli imprenditori agricoli, crisi di mercato, in particolare quello cerealicolo, fronte alquanto incerto sulla campagna pomodoro in via di partenza, PSR che stenta ad atterrare sulle imprese di Capitanata, costo del lavoro esponenziale sono gli argomenti che più trovano spazio nelle assemblee.
Ma vi sono effetti positivi di altrettante azioni che invece si traducono in vantaggi, o meglio ancora in sostegno per le imprese agricole.
In particolare sul fiscale, sul risparmio contributivo per i giovani imprenditori – esonero per i primi tre anni dall’insediamento e riduzione sostanziosa per gli altri due a seguire, il ripristino della Legge Sabatini anche per il settore agricolo, il Bando Isi Agricoltura, le azioni a difesa e tutela della persona attraverso il Patronato Epaca...

Leggi tutto l'articolo