Delirio...marino

Bollente la sabbia...su cui seguo le orme di colei Che con destrezza ha rubato il mio cuore ...vado alla cieca..percorro  Il bagnasciuga ...con lo sguardo avido ....prigioniero dell'illusione di catturare un suo sguardo ....mi gira la testa...
Barcollo.....coi denti serrati tengo duro ....guidato dal piacere della ricerca...
passo dopo passo consumo lo spazio che ci allontana....
.lá...un pò più avanti....dove l'onda si polverizza ....troverò...la sua bocca e con naturalezza la farò...mia...per tutto il tempo assegnatemi Per averla e tenerla Arriverò fino a dove l' onda si frantuma Senza posa....
 

Leggi tutto l'articolo