Dens dŏlens 153 – “Viva il vino spumeggiante nel bicchiere scintillante…”

di MOWA
TURIDDU
Viva il vino spumeggiante
nel bicchiere scintillante,
come il riso dell’amante
mite infonde il giubilo!
Viva il vino ch’è sincero
che ci allieta ogni pensiero,
e che annega l’umor nero,
nell’ebbrezza tenera.
CORO
Viva il vino spumeggiante
nel bicchiere scintillante,
come il riso dell’amante
mite infonde il giubilo!
Viva il vino ch’è sincero
che ci allieta ogni pensiero,
e che annega l’umor nero,
nell’ebbrezza tenera.
TURIDDU
(a Lola)
Ai vostri amori!
LOLA
(a Turiddu)
Alla fortuna vostra!
(beve)
TURIDDU
Beviam!
CORO
Beviam! Rinnovisi la giostra
(entra Alfio)
ALFIO
A voi tutti salute!
CORO
Compar Alfio, salute.
TURIDDU
Benvenuto! con noi dovete bere:
(empie un bicchiere)
ecco, pieno è il bicchiere.
ALFIO
(respingendolo)
Grazie, ma il vostro vino io non l’accetto.
Diverrebbe veleno entro il mio petto.
TURIDDU
(getta il vino)
A piacer vostro!
LOLA
Ahimè! che mai sarà?
ALCUNE DONNE
(a Lola)
TURIDDU
Avete altro a dirmi?
ALFIO
Io? Nulla!
TURIDDU
Allora...

Leggi tutto l'articolo