Dens dŏlens 239 – Massoni all’assalto

di MOWA
Già ci immaginiamo cosa siano capaci di fare le massonerie per evitare che il loro coccolato parlamentare, Denis Verdini, finisca, come richiesto dal Pubblico Ministero, condannato.
Le massonerie cominceranno, come prima cosa, ad indirizzare l’opinione pubblica, attraverso i media (che sono abbondantemente di loro proprietà o controllate da “fratelli” nei vari consigli di amministrazione), sostenendo che sono fantasticherie del magistrato e della Polizia Giudiziaria che hanno effettuato le indagini.
Poi, come seconda cosa, le massonerie si attiveranno per fare pressione sugli organi istituzionali (vicini e lontani) per intralciare l’iter procedurale del processo di modo che non vada a buon fine per la giustizia.
Inoltre, come terza cosa (qualora vadano male i primi due step), le massonerie si rivolgeranno (come hanno sempre fatto) ai tanti “fratelli” e “sorelle” inseriti nel Parlamento che dovranno attivarsi per evitare la richiesta di concedere l’autorizzazione a procedere...

Leggi tutto l'articolo