Denuncia alla senatrice Giuliani

DruidoPS scrive:un pò lunga ma siccome la cosa mi sembra rilevante, vi giro quanto ho trovato.Roma, 9 agosto 2007OGGETTO: Esposto/querela nei confronti della Senatrice Heidi GiulianiAL SIGNOR PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DICAGLIARIIl sottoscritto Franco Maccari, nato a ( omissis ) il ( omissis ) ed ivi residente in via ( omissis ),con domicilio in Roma, via ( omissis ), c.a.p.
00132, Segretario Generale del Sindacato di PoliziaCo.I.S.P., in nome e per conto proprio e di tale Sindacato della Polizia di Stato, espone quanto segue:Sul sito internet di Fiscali, nello spazio dedicato alle notizie, risulta un’intervista dellagiornalista Antonella Loi alla senatrice Haidi Giuliani.
Nella stessa, visionabile alla pagina webhttp://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca..._giuliani_.html, sono indicateaffermazioni, ricondotte alla senatrice, per le quali il sottoscritto chiede alla S.V.
di valutare se esseabbiano o meno rilevanza penale ed in caso affermativo ne chiede la punizione del colpevole ai sensidi legge ed il risarcimento dei danni di qualunque natura.In particolare, dopo la domanda della giornalista “Infatti in piazza Alimonda, lo scorso 20luglio, non avete voluto ricordare solo Carlo”, la senatrice Haidi Giuliani dichiara: “Esatto.Abbiamo portato in piazza il ricordo di tutte queste storie, le stragi di stato che hanno visto moltimorti, pochi indagati e tanti tragici fatti singoli.
Pensavamo di doverci occupare solo di quelli chehanno preceduto Carlo, purtroppo non è stato così.
Ricordiamo Federico Aldrovani a Ferrara, oRumesh Rajgama Achrige di Como (un vigile urbano gli ha sparato perché non si era fermatoall’alt n.d.r.) che non è stato ucciso ma è paralizzato e sta perdendo la vista.
E poi i casi di personeuccise da fascisti come quello di Dax o di Renato Biagetti che hanno visto le forze dell’ordinecontro la verità, a volte sottraendo documenti, mescolando le carte o addirittura aggredendo levittime”.Ciò stante, in riferimento a tali dichiarazioni pronunciate a mezzo stampa on line, ilsottoscritto, in qualità di rappresentante legale del Co.I.S.P., chiede alla S.V.
di valutare se esseabbiano o meno rilevanza penale, quale diffamazione ai sensi dell’art.
595 del c.p., oltraggio a CorpoAmministrativo dello Stato, o quanto altro vorrà ravvedere.
Chiede quindi di valutare se citateaffermazioni siano diffamanti e lesive della reputazione dei poliziotti.Sostenere nei casi indicati (frasi sottolineate) che le Forze dell’Ordine abbiano commesso atticontrari al loro ufficio, agendo [...]

Leggi tutto l'articolo