Di Battista: ingiusto processare Salvini

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – “Qualora fosse successo a Di Maio, avrebbe rinunciato all’immunità, cosa che disse Salvini, ma ha cambiato versione”.
Lo ha detto Alessandro Di Battista (M5s) a “Porta a Porta” su Rai Uno.
“Ritengo che Conte debba scrivere una documentazione, un atto formale, al Tribunale dei ministri e alla Giunta per le Autorizzazioni, in sui si dice che quella scelta giusta o meno che fosse, è stato un atto condiviso di governo.
Processare Salvini non è giusto”, ha aggiunto il popolare ex deputato cinquestelle.
“Stiamo ingigantendo troppo questa questione – ancora Di Battista -: lo stesso Pm di Catania ha già chiesto l’archiviazione perché ritiene che non ci fosse reato”.
Ma il Tribunale dei ministri ha chiesto comunque l’autorizzazione a procedere al Senato, dove Salvini é stato eletto.
“E’ indispensabile che l’Italia alzi la voce in Ue, anche arrivando a un incidente diplomatico”, ha concluso Di Battista sulla vicenda della nave olandese ferma con 47 migranti a bordo al largo di Siracusa.