Di Maio: "Su Ilva è stato commesso il delitto perfetto"

Di Maio: "Su Ilva è stato commesso il delitto perfetto"
Il vicepremier commenta il parere dell'Avvocatura di Stato: "Nella gara pochissimo di regolare, non sono stati consentiti rilanci"



By Huffington Post







"Su Ilva è stato commesso il delitto perfetto". A dirlo è il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, durante la conferenza stampa per illustrare il parere dell'Avvocatura dello Stato sulla procedura di aggiudicazione dell'Ilva. Un "delitto perfetto" che però, secondo il vicepremier, sarebbe stato commesso "dallo Stato, creando una procedura piena di vizi e illegittimità, e non dal privato, che ha sempre agito in buona fede".
Per Di Maio dal parere dell'avvocatura emerge che "c'è pochissimo di regolare in questa gara". Il motivo sta nella gestione dei rilanci: "Non si è fatto fino in fondo l'interesse dello stato e dei cittadini. Questo perché non aver concesso i rilanci, secondo l'avvocatura, configura un eccesso di potere che rende ille...

Leggi tutto l'articolo