Di Maio al veleno sulla libertà di stampa

Il veleno di Di Maio sulla libertà di stampa.Il capo politico del Movimento a Porta a Porta: "Negli ultimi 50 giorni i telegiornali Rai ci hanno trattato con i guanti bianchi perché avevano paura che andassimo al governo e sostituissimo i direttori. Lo faremo molto presto"
Chi si domanda perché l'Onu abbia sentito il bisogno di celebrare - ieri, 3 maggio - la giornata mondiale della libertà di stampa forse s'è perso il comizietto di Luigi Di Maio ieri sera a Porta a porta, su quella tv dove una volta i grillini avevano il divieto di mettere piede (e che oggi occupano una sera sì e l'altra pure, avendo ottenuto il singolare privilegio di essere sistematicamente i soli politici in studio). Cos'ha detto Di Maio? Ha spiegato che "negli ultimi 50 giorni i telegiornali Rai ci hanno trattato con i guanti bianchi perché avevano paura che andassimo al governo e sostituissimo i direttori". Un timore infondato? No, ha rivelato Di Maio: "Lo faremo molto presto".
Di Maio "Lo faremo molto presto"  ...

Leggi tutto l'articolo