Di Maio e Di Battista dalle piste: tagli a stipendi parlamentari

Roma, (askanews) - Un buon inizio dell'anno dalle piste da sci delle Dolomiti, insieme.
Il vicepremier Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, pronto a tornare in campo con il Movimento 5 Stelle, probabilmente in vista delle europee, in un videomessaggio hanno mandato gli auguri di buon 2019 promettendo di continuare a tagliare i privilegi e a combattere i privilegiati.
"E' stato un 2018 in cui abbiamo combattuto qulla classe di italiani privilegiati che si è opposta al cambiamento e che ci sta combattendo anche in questi giorni, perché stiamo bloccando le pensioni d oro e non solo; stiamo bloccando anche un sacco di cose che avevamo promesso e che avremmo tagliato e stiamo tagliando".
Tra i primi obiettivi gli stipendi dei parlamentari: "Vi abbiamo promesso che vi regaleremo una bella legge che taglia gli stipendi a tutti i parlamentari della Repubblica, ma dovremmo fare tante altre cose sull ambiente, sulla politica estera e tante altre cose che nei prossimi mesi faremo insieme, perché è sempre un percorso partecipato".
Un annuncio frenato però dal vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini: i tagli agli sprechi - ha detto - sono nel contratto di governo, ma per la Lega le priorità sono altre".

Leggi tutto l'articolo