Di Maio, in Bankitalia discontinuità

(ANSA) – VICENZA, 9 FEB – “Per Bankitalia serve discontinuità”, “non possiamo pensare di confermare le stesse persone che sono state nel direttorio di Bankitalia, se pensiamo a tutto quel che è accaduto in questi anni”.
Lo ha detto a Vicenza il vicepremier Luigi Di Maio.
“Queste persone – ha proseguito, riferendosi agli ex soci di Banca Popolare di Vicenza – sono state prese in giro dalla politica che non ha controllato, così come pure dalle istituzioni di controllo e dalle stesse banche”.