Dialogo - Conscio ed Inconscio 2

SAGREDONon condivido la tua visione idilliaca della mente inconscia. Questa mente, come tu dici è quella più animale,quella che serve a stuprare le femmine per riprodursi,a scoparsi madri e sorelle per lo stesso motivo,a subordinare la femmina fisicamente meno potente,ad uccidere per difendersi, a sbranare per cibarsi,a sopprimere il debole per non sottrarre tempo al compito di sopravvivere. La messa in minoranza della mente inconscia a favore di quella conscia,è conseguenza dello sviluppo della socialità,del branco prima, come dimostrano anche alcuni comportamenti animali,della tribù poi, sino alla società. LEILa mente inconscia non è quella più animale, l’istinto,con il significato negativo che attribuisci a questo termine. Forse sta più dalle parti delle "convinzioni",l'operato nefasto che attribuisci alla mente inconscia,convinzioni che producono uno stato continuo di "ipnosi". Convinzioni intese come "narrazioni",continue e ripetute “narrazioni” di modelli di mondo,così ipn...

Leggi tutto l'articolo