Dialogo con un albero maestro

Dialogo con un albero maestro by Monique Mathieu Canalizzazione sotto l'albero di Tombeboeuf (Lot-et-Garonne) *** Sono in contatto con questa meravigliosa quercia! Mi dice: "Vi saluto uomini della Terra, vorrei anche ringraziarvi di venirmi a salutare spesso, di venire nella mia aura, e anche per l'Amore che mi portate.
Per il regno vegetale, l'Amore degli esseri umani è molto importante.
Ve l'ha detto il piccolo popolo e ve lo dico anch'io.
Io non ho pensieri come hanno gli esseri umani, ma come tutti gli elementi del regno vegetale, sento tutto a livello vibratorio, per esempio sento l'immensa sofferenza del regno vegetale che brucia ovunque nel mondo.
Il regno vegetale è in grado di amare.
Naturalmente, non ha sentimenti, ma ha un modo di amare forse più profondo del vostro.
Non ha emozionale, quindi è totalmente equilibrato a livello della vibrazione Amore che emana da esso.
Purtroppo, ci sono ancora dei drammi per il regno vegetale e anche per i regni animale e umano.
Questo mondo è in grande trasformazione, in grande evoluzione.
Anch'io che vi parlo, evolvo nella mia sfera.
Naturalmente, la mia evoluzione è differente dalla vostra, ma cresco, non nella materia ma nella coscienza collettiva; cresco nella mia vibrazione.
Vorrei dirvi che ciò che sono, porterà sempre più pace.
Quando venite a raccogliervi in questo luogo, per condividere con me questo immenso Amore, posso donarvi molta serenità, e posso soprattutto darvi la mia forza affinché possiate continuare nel miglior modo possibile il vostro cammino umano.
Quando gli esseri umani avranno compreso quanto sia importante che tutti i regni vivano in una perfetta armonia, che tutti i regni si rispettino e si amino, questo mondo non avrà più niente a che vedere con ciò che è attualmente.
In alcuni popoli, gli esseri umani erano, e lo sono ancora, in perfetta armonia con i diversi regni.
Tutto è importante, io sono importante! Le mie radici sono profonde; da me emana un colore magnifico, un verde molto luminoso che non potete percepire ma di cui potete sentire la vibrazione; da me esce la forza, da me esce la saggezza.
Ciò che emana da me, uscirà anche da voi grazie alla conoscenza che avrete sviluppato in voi.
Io non posso pensare, la mia coscienza d'azione è differente dalla vostra; tale coscienza è collettiva e anche individuale.
La mia coscienza d'azione si limita a ciò che posso portare a livello di comunicazione con tutti gli esseri del mio regno e anche con quelli degli altri regni.
Ci aiutiamo tutti reciprocamente, ci curiamo reciprocamente [...]

Leggi tutto l'articolo