Dieta delle 3 ore: bruci calorie, perdi peso e ti tonifichi

La dieta delle 3 ore consente di bruciare calorie, perdere peso e tonificare il corpo.
Si tratta di un regime alimentare che ha conquistato l'America e che solo di recente è arrivato in Italia.
A idearla Jorge Cruise, secondo cui dovremmo alimentarci come i neonati per tornare in forma.
Definito dalle riviste statunitensi come "il nuovo guru americano nella lotta contro i chili di troppo", l'esperto consiglia ai suoi pazienti di dividere l'alimentazione quotidiana in mini pasti.
Ma in ogni caso prima di intraprendere questa dieta, è bene consultare il proprio medico.
In questo modo si depura l'organismo e si riattiva il metabolismo, tornando in forma in breve tempo.
Il programma consente di perdere sino a un chilo e mezzo a settimana.
Il principio su cui si basa la dieta è molto semplice: se assumiamo solo nei pasti principali e a grande distanza di tempo, nel corpo si attiva un meccanismo di difesa e tende a risparmiare le energie, nell'eventualità di non essere più nutrito.
Ciò significa che l'organismo smette di bruciare i grassi e crea invece dei cuscinetti adiposi come riserva in caso di bisogno.
Al contrario, se facciamo dei mini pasti frequenti, ad una distanza massima di 3 ore uno dall'altro, dimagriremo in modo veloce e senza sforzi eccessivi.
Nella dieta delle tre ore non viene escluso nessun alimento e si può consumare tutto liberamente, dalla pasta al pane (rigorosamente integrali) sino al pesce e alla carne (magri), ma anche frutta e verdura.
Come funziona? Scegliete l'ora in cui farete colazione e da quel momento consumate un pasto ogni tre ore.
A colazione gustate una tazza di tè verde con fette biscottate integrali e un filo di miele, tre ore dopo consumate un frutto di stagione, mentre a pranzo gustate spaghetti integrali con pomodorini e basilico, accompagnati da verdure grigliate.
Tre ore dopo quest'ultimo pasto assaporate uno yogurt magro oppure della frutta secca.
A cena optate per pollo alla piastra o pesce al cartoccio, con ortaggi cotti a vapore.
Tre ore dopo la cena potete concedervi un quadratino di cioccolato fondente oppure una tisana con un biscotto secco.

Leggi tutto l'articolo