Dio è il mio unico rifugio

Dio è il mio unico rifugio
Il 14 ottobre 2015, aveva nevicato copiosamente per giorni e giorni, lasciando a terra e sui tetti una spessa coltre di neve bianca.
Il mattino che smise di nevicare, andai in giardino per spalare la neve dal vialetto.
Inaspettatamente, scivolai e caddi sulla mia schiena, e il bacino si paralizzò all’istante.
In quel momento pensai: terribile! Forse mi sono fratturata il bacino.
Non c’era nessuno in casa e non potevo muovermi! Potevo solo gridare a Dio e chiedere il Suo aiuto.
Dopo aver pregato, lottando contro il dolore, mi alzai lentamente e telefonai a mio marito.
Tornò a casa e mi accompagnò in ospedale.
Dopo avermi visitata, il medico disse: “Hai una vertebra fratturata.
Tre dischi vertebrali sono danneggiati e il nervo lombare è deteriorato.
Il danno ai nervi è irreparabile e le articolazioni devono essere operate il prima possibile.
Potresti perdere la capacità di lavorare dopo l’operazione”.
Sentendo queste parole, mio marito mi disse: “Sei troppo ve...

Leggi tutto l'articolo