Dio e l'orto.

Dio e l'orto.
Un contadino aveva acquistato un appezzamento di terra pieno di erbacce e sterpi; ma, a forza di olio di gomito, l’aveva trasformato in un magnifico orto. Per caso, una sera passò di là il parroco del luogo che, vedendo tutti quei meravigliosi ortaggi, non poté non complimentarsi: “Figliolo, tu e il buon Dio avete fatto un ottimo lavoro”. “Sì, rispose il contadino con un sorriso; però avrebbe dovuto vedere come era questo posto quando Dio era il solo ad occuparsene”.
Dio ci vuole collaboratori della sua creazione, non gregari. Dio ci dà le noci ma non le schiaccia; ci dà il grano ma la pizza non ce la fa!
Tratto da:"Racconti per i voli dell'anima" di Pino Pellegrino Mario Astegiano Editore
I libri che trattano gli argomenti che troverete in queste pagine li potete acquistare presso
Chiudi finestra

Leggi tutto l'articolo