Diritti Italiani

Italia, un gran bel Paese.
Non lo dico in maniera ironica, attenzione.
Sono serissimo.
Morirei per il mio paese, darei l'anima.
Vorrei che fosse veramente considerato a livello internazionale.
Come qualunque cosa ha le sue pecche.
Quella che più mi fa incazzare riguarda gli extracomunitari.
Ma perchè, mi chiedo, loro vengono in Italia, clandestinamente o legalmente, e qualunque richiesta facciano gli viene accolta? Facciamo un esempio: Un italiano fa domanda per una casa popolare, dopo mesi e mesi di burocrazia dicono che deve aspettare ancora del tempo perchè al momento non c'è disponibiltà o chissà quale insulsa voce manca in quella miriade di documenti firmata.
Se uno straniero fa la stessa identica domanda, magari lo stesso giorno, allo stesso ufficio, dopo pochi mesi ha una casa.
Possibile che l'italiano venga sistematicamente scavalcato dallo straniero? E' una cosa terribile... Di chi è questo paese? Chi ci abita? Chi è che paga le tasse (per quelle stesse case poi)? Domanda facilissima, gli italiani....! O no!?! Forse è lo straniero che lavora in nero, lo straniero che ruba, lo straniero che si ubriaca, lo straniero che nemmeno sa in che punto geografico si trova l'italia........
Potrei continuare a fare una lista infinita.
"".
Sti cazzi!!!!!!! Abbiamo avuto la brillante idea di far entrare cani e porci in Itralia? Di aprire i confini a tutti? E lo sviluppo edilizio? Qualcuno c'ha pensato? Qualcuno ha pensato che, visto il facilmente intuibile aumento di stranieri, servissero case per accoglierli? Non ci stanno per noi....
Ma le cose funzionano così qua....
non pensiamo a cosa possa servire dopo l'approvazione della legge!!! E' giusto che entrino in graduatoria con gli italiani? Ma porcamiseria, prima veniamo Noi e poi "forse" loro.
Abbiamo 100 Italiani che hanno fatto richiesta per casa? Cerchiamo di accontentare tutti questi e poi possono anche entrare in graduatoria....
Ma la graduatoria viene solo fra loro.
Se un connazionale nostro chiede casa, deve passare in testa allo straniero.
Questi vengono e fanno come cazzo gli pare.
Basta che alzano la voce e tutti ad assecondarli.
Attenzione poi a non contraddirli.
Sarebbe la fine.
Chiamerebero "Striscia la Notizia" e, per non sembrare un paese razzista, eccoli accontentati.
Se un qualcosa non gli va bene, giù a parlar male dell'Italia...
L'italia è una merda, l'Italia è un paese che fa schifo e così via.
E' come se io andassi a cena a casa di amici e mi mettessi a parlar male della casa, della cena, trattassi male chi mi ospita...
Mi sono veramente [...]

Leggi tutto l'articolo