Disagi per manifestazione a Roma, Calgani commenta

  Disagi per manifestazione a Roma, Calgani commenta Il responsabile capitolino dell’Italia dei Diritti: “La manifestazione si sapeva essere di grande portata” Roma, 5 ottobre 2009 - “Non vedo una grande differenza sullo spiegamento di forze se la presenza fosse stata di 100.000 partecipanti anziché di 300.000”.
Con queste parole Alessandro Calgani, responsabile romano dell’Italia dei Diritti, commenta i disagi che si sono verificati sabato 3 ottobre durante la manifestazione per la libertà di stampa.
La coincidenza con i due cortei organizzati dai precari della scuola hanno congestionato il traffico nelle zone adiacenti piazza del Popolo.
Scarsa la presenza dei vigili urbani.
“Misure quali la chiusura al traffico delle zone limitrofe all’evento e la presenza di percorsi alternativi - puntualizza Calgani - dovrebbero essere all’ordine del giorno per una città come Roma.
Ultimamente sono stati ulteriormente regolamentati dall'amministrazione i criteri e le misure da adottare in caso di manifestazioni.
Posso pensare e allo stesso tempo rammaricarmi - conclude Calgani - che vigili urbani e forze dell'ordine non fossero presenti in gran numero per i fondi particolarmente esigui a disposizione dei propri comparti”.
  Ufficio Stampa Italia dei Diritti Addetti Stampa Daniele Cardarelli - Michele Ferrelli Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma Tel.
06-97606564; cell.
347-7463784 e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it sito web www.italiadeidiritti.it

Leggi tutto l'articolo