Disco stellare a Tarquinia, in tre sopra i 63,50

A Tarquinia (Viterbo) nella seconda prova del Trofeo Simeon, nel lancio del disco,  una delle migliori gare di sempre italiane per livello complessivo.
In una sede di gara da sempre particolarmente propizia per i lanciatori, in tre volano oltre il 63,50 indicato come standard d’iscrizione per gli Europei di Berlino, non succedeva da 34 anni..
Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) sigla la sua migliore prestazione dal 2013 al terzo turno di lanci con 64,19, terza misura in carriera per il 32enne umbro che proprio a Tarquinia ha realizzato cinque anni fa il suo primato di 64,77.
Questa la serie completa: 63,01-N-64,19-N-63,33-62,39.
Giovedì scorso a Leiria (Portogallo) Faloci aveva lanciato a 61,79, non lontano dallo stagionale di 62,00 del 26 maggio a San Benedetto del Tronto.
Nel tradizionale meeting di Tarquinia, è netto il miglioramento di Nazzareno Di Marco, per la prima volta oltre i 63 metri: il 32enne marchigiano delle Fiamme Oro, con 63,62, aggiunge oltre un metro al personale di 62,3...

Leggi tutto l'articolo