Disertata la gara di appalto per i lavori nello studio tv, Di Mare e Fialdini costretti a rimandare la partenza

Quando la necessità primaria è risparmiare sulle spese può accadere che anche la Rai veda disertata una gara di appalto e sia costretta a far slittare di qualche giorno (una settimana?) due programmi nuovi, già annunciati dagli spot affidati uno a Franco Di Mare (“Frontiere”) e l’altro a Francesca Fialdini (il domenicale “A ruota libera”). Ma spese da risparmiare a parte, esiste il forte sospetto che qualcuno abbia un po’ dormito e abbia indetto in ritardo le gare di appalto. Sta di fatto che “Frontiere” e “A ruota libera”, due programmi su cui l’Ad Fabrizio Salini ha puntato le fiches, slitteranno il loro l’esordio su Rai1. Se non ci saranno contenziosi legali, ovviamente.
Esistono rischi anche di un possibile cambio di titolo, se venisse confermata l’indiscrezione che lo stesso titolo sia già stato depositato da altri. Per quanto riguarda la gara di appalti va detto che i lavori di allestimento della scenografia vengono assegnati alle ditte esterne per motivi di trasparenza e di n...

Leggi tutto l'articolo