Dl sviluppo/bozza: detrazioni ristrutturazione immobili alzate al 50%

(ASCA) - Roma, 30 mag - Aumentano le detrazioni per le ristrutturazioni degli immobili.
La bozza del Dl sviluppo che andra' probabilmente all'esame del consiglio dei ministri alla prossima riunione prevede l'innalzamento delle soglie di detrazione IRPEF, in un tempo limitato fino al 31 dicembre 2014, a favorire interventi di ristrutturazione edilizia, con lo scopo di incentivare la ripresa del mercato delle costruzioni, che da sempre rappresenta uno dei comparti produttivi piu' importanti per la crescita del PIL nazionale.
L'intervento prevede di innalzare le detrazioni IRPEF rispettivamente al 50 per cento, per le spese per ristrutturazioni edilizie, e a 96.000 euro, il limite massimo di detrazione per ciascuna unita' immobiliare, al fine di favorire il settore delle costruzioni edili, attualmente in forte crisi, attraverso una maggiore richiesta di interventi di ristrutturazione.
Le minori entrate per lo Stato, determinate dall'innalzamento delle soglie di detrazioni proposte, sono ripartite in dieci annualita' e sono parzialmente compensate dal maggior gettito di imposte, che si determinerebbe grazie all'aumento di entrate connesse all'aumento del numero di interventi che si prevede la norma possa generare per l'IV A e IRPEF/IRES/IRAP.

Leggi tutto l'articolo