Documento senza titolo

SE VUOI RIPRENDERE GLI STUDI UNIVERSITARI INTERROTTI O SOSTENERE ESAMI SINGOLI PER INSEGNARE O MASTER E CERTIFICAZIONI PER ACQUISIRE PUNTEGGIO ORMAI LO PUOI FARE STUDIANDO COMODAMENTE A CASA GRAZIE ALLE UNIVERSITA' TELEMATICHE CHE RILASCIANO TITTOLI A TUTTI GLI EFFETTI VALIDI.
Informazioni e iscrizioni cell. 3286169401 o email arescentrostudi@gmail.com
Una metope del tempio di Hera di Selinunte al Museo di Palermo: l'invito di Zeus.
Una lezione che viene da lontano dal pensiero greco: la donna deve essere libera di gestire da sé il suo corpo.
Il dio, seminudo, disteso su un sasso-letto, con la veste adagiata sul ventre, con un gesto imperioso afferra la mano di HERA. La Dea con il seno scoperto e con la veste aderente che grazie alla luce evidenzia la sagoma delle cosce, sfida con lo sguardo fulminante il fratello, re degli dei. Immobile, non si ritrae, non avanza, non sorride, è lei la padrona, è lei che gestisce il suo corpo, non è una succube, è una donna libera che decide per sé. D...

Leggi tutto l'articolo