Don Ciotti: "Usiamo la Costituzione contro l'uomo forte" Da leggere, per comprendere,divulgare, e impedire il disastro.

Don Ciotti: "Usiamo la Costituzione contro l'uomo forte" la propaganda razzista punta sui deboli.
Non da oggi la paura serve per fare bottini elettorali, torniamo tutti al bene comune.
La manomissione comincia dalla lingua: "Sono stanco di sentir parlare di popolo.
È una parola importante, che bisogna pronunciare con rispetto e, arrivo a dire, un po' di reverenza.
Invece, è tra le più abusate e manipolate di questo tempo.
I populisti, lungi dall'amare il popolo, di puntare al suo progresso sociale, civile, culturale, economico, l'hanno strumentalizzato per biechi fini di potere, spacciando illusioni, menzogne e creando, se necessario, nemici immaginari, come faceva la dittatura fascista con l'Inghilterra, e come si sta facendo oggi con i migranti".
Secondo Don Luigi Ciotti – prete, fondatore del gruppo Abele e presidente dell'associazione antimafia, Libera –, la cosa più urgente da fare oggi non è lanciare allarmi, salire sulle barricate insieme alla propria tribù, non è nemmeno attac...

Leggi tutto l'articolo