Dopo il collasso Campbell pensa alla maratona

 
Ventisei giorni fa, il cuore di Kemoy Campbell si è fermato.
Oggi, l'olimpionico giamaicano, che detiene il record nazionale nei 3000 m, 5000 m, e 10.000 m, è determinato sempre di più ad andare avanti.
Il 9 febbraio 2019, è iniziato come un altro giorno per l'atleta giamaicano di 28 anni. Tuttavia, alle 17:00 circa, Campbell è crollato mentre correva i 3000 m ai Millrose Games di New York City nella veste di pacemaker.
In un'intervista esclusiva con The Gleaner ieri, Campbell ha descritto i giorni che seguirono quella tragica giornata  come un cocktail di emozioni, che vanno dalla paura alla gratitudine. La sua gratitudine di essere tra il due per cento delle persone che escono dalla sua situazione vivo e pienamente funzionale.
Campbell, che si sta lentamente riprendendo dal calvario di New Rochelle, New York, dove ha dovuto trasferirsi dalla Virginia per realizzare il suo programma di recupero, ha un impianto di cardioverter defibrillatore (ICD) installato a sinistra delle costole....

Leggi tutto l'articolo