Dove dormire

Dove dormire
Va da sé che un grande albergo a quattro stelle ci sarà precluso e quindi sarà meglio orientarsi su sistemazioni più economiche e tolleranti dal punto di vista dell'immagine; oltretutto sarà più facile trovare un ricovero, seppur di fortuna, per la nostra cavalcatura. Sicuramente sono da preferire tutti gli impianti a conduzione familiare -sono più flessibili- e, qualora non se ne trovino, sarà meglio assicurarsi che i ciclisti siano i benvenuti prima di prenotare.
Gli aspetti che invece depongono a sfavore del camping sono due. Il primo è l'aggravio di peso che tenda, sacco a pelo ed attrezzature varie comportano: si è costretti a montare i portapacchi anche anteriormente e ci si porta dietro almeno 10-15kg in aggiunta al bagaglio standard. In secondo luogo bisogna tenere presente che la qualità del riposo peggiora in tenda visto che si dorme praticamente all'aperto, esposti al freddo ed all'umidità, e con dei vicini che magari fanno chiasso. Se trascorressimo le giornate...

Leggi tutto l'articolo