Dove sono finiti i bambini

I bambini al mare tornano bambini...
Un aquilone diventa un gioco che dura un pomeriggio, un bicchiere di plastica la torre del castello, una palla partite interminabili di palla a volo...
Le onde...
Ah le onde sono mille avventure! Mi chiedo se sia colpa dei bambini o dei genitori che non hanno tempo...
Ma quando tornano in città diventano grigi automi guidati da TV e videogiochi.
L'avró scritto mille volte...
Quanto ho amato in Romania i parchi giochi con le altalene per adulti.
E ricordo le partite interminabili a pallavolo nel cortile di casa e le litigate perché tutte volevamo essere mimi ayuara...
Finché non è arrivata Mila.
Dove sono finiti i bambini? È possibile che possano esistere solo per due settimane d'estate? Lato mio...
Vorrei tanto un'altalena e volare e volare e volare...

Leggi tutto l'articolo