Dragonfly

The Cruxshadows "Don't ask me to surrender" Her voice fell tired and spent "My hopes and dreams, a silent heart I carry here within" her outstretched wings, left tattered A sail aged with rust "a breath in time, that's yours and mine...
it belongs to only us" And I will write her name and cast it to the sky silhouettes recede into a mother's tearful eyes a host of angels clamor to her side a light dissolves to kiss the wind release the dragonfly See the rose within the field of white She's searching for the grail but the rain descends to snatch the light from distant dying suns a faint resounding in the night calls angels wings to beat singing silent lip-sewn songs but the distance is too deep ..
And I will write her name and cast it to the sky silhouettes recede into a mother's tearful eyes a host of angels clamor to her side a night dissolved to kiss the wind release the dragonfly And I will write her name and cast it to the sky as precious moments will slip away in time angels fall from grace, and sometimes heroes die but tonight, my love, ascend the gates, release the dragonfly "sometimes angels fall, but love will never die tonight my soul is something more" - calls the dragonfly.
"Non chiedermi di arrendermi" La sua voce cadde stanca ed esausta "Le mie speranze e i miei sogni, un cuore silente porto qui dentro" le sue ali distese, lasciate stracciate Una anziana vela con ruggine "un respiro a tempo, quello è tuo e mio...
appartiene solo a noi" E scriverò il suo nome e lo lancerò al cielo silhouette indietreggiano negli occhi di madre pieni di lacrime una miriade di angeli reclama dalla sua parte una luce dissolve per baciare il vento rilascia la libellula Osserva la rosa dentro al campo bianco E' alla ricerca del Graal ma la pioggia scende per strappare la luce da distanti soli morenti uno svenuto che risuona nella notte evoca ali d'angelo per battere cantando silenzioso canzoni con labbra cucite ma la distanza è troppo profonda...
E scriverò il suo nome e lo lancerò al cielo silhouette indietreggiano negli occhi di madre pieni di lacrime una miriade di angeli reclama dalla sua parte una luce dissolve per baciare il vento rilascia la libellula E scriverò il suo nome e lo lancerò al cielo come preziosi momenti scivoleranno via nel tempo angeli cadono dalla grazia, e a volte gli eroi muoiono ma questa notte, mio amore, ascendi i cancelli, rilascia la libellula "a volte gli angeli cadono, ma l'amore non morirà mai questa notte la mia anima è qualcosa di più" - esclama la libellula.

Leggi tutto l'articolo