DreamWorks dovrà fare a meno di Paul Greengrass

Alessandra Bormio per RedCarpet Paul Greengrass abbandona The Trial of the Chicago 7.
Il regista della serie cinematografica incentrata sul personaggio di Jason Bourne ha dato le dimissioni e non dirigerà il progettato film della DreamWorks.
Alla base del disaccordo ci sono divergenze sul budget.
A dirigere The Trial of the Chicago 7 non sarà Paul Greengrass.
Il regista di The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum ha abbandonato il progetto per divergenze con la DreamWorks.
Se lo studio intende mettere a disposizione un budget che oscilli tra 25 e 30 milioni di dollari, non è dello stesso parere il cineasta, che per questo motivo ha dato le dimissioni.
The Trial of the Chicago 7 andrà a raccontare i tragici fatti accaduti a Chicago nel 1968.
Durante la Convention dei Democratici, una protesta pacifica promossa da attivisti contro la guerra in Vietnam degenerò, con i dimostranti diventati loro stessi bellicosi nei confronti delle forze di sicurezza.
Gli autori di quanto verificatosi furono processati.
Nel dramma attualmente orfano di regista sono coinvolti gli attori Sacha Baron Cohen e Ben Stiller, mentre Steven Spielberg figura come produttore esecutivo.
© Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo