Droga al GF: tra accuse e smentite. Ecco quello che sappiamo

Dopo l'Isola dei Famosi il "caso droga" scoppia anche al Grande Fratello 15.
Cosa è accaduto davvero nella casa? Fra accuse e smentite è difficile capirlo.
Ma andiamo con ordine.
Tutto è iniziato qualche giorno fa quando Striscia la Notizia ha mandato in onda un servizio in cui sembrava che due concorrenti - nello specifico Danilo Aquino e Patrizia Bonetti - parlassero della presenza di cocaina nella casa più spiata d'Italia.
L'audio mostrato ai telespettatori risale allo scorso 24 aprile quando Aida Nizar, prima dell'ormai celebre lite con Baye Dame, vomitò in bagno, facendo infuriare gli inquilini.
Nella clip la modella riferendosi al malore della spagnola sussurra all'altro inquilino "mentre pippava" e poco dopo fa anche il nome di Luigi Mario Favoloso.
Quelle poche parole hanno scatenato quello che è stato ribattezzato come il coca-gate e che ha colto totalmente impreparata Barbara D'Urso.
La conduttrice nel corso della puntata ha cercato di chiarire la situazione e poco dopo, a Pomeriggio Cinque, ha chiesto spiegazioni a Patrizia Bonetti riguardo le sue parole.
La fashion blogger ha spiegato che intendeva dire "sembrava pippata", ma la sua versione, secondo molti, non regge.
Per prima cosa ci si chiede per qualche motivo la Bonetti parlasse piano e si fosse nascosta dietro una colonna per conversare con Danilo Aquino.
Se era solamente una battuta che male c'era? In secondo luogo la giovane si è difesa affermando di aver detto "sembrava", ma nell'audio si sente chiaramente pronunciare "mentre pippava".
Non solo, Patrizia si è difesa affermando: "Dico a Danilo che qualcuno si droga e lui non ha alcun tipo di reazione? Non mi fa domande? Eravamo insieme da 5 giorni ti viene di farmi delle domande.
Stavamo parlando del vomito in bagno e ho detto che sembrava lei".
Peccato però che poco dopo abbia cambiato la sua versione dei fatti e che, come spiegano diversi attenti telespettatori, Danilo potrebbe essere stato a conoscenza di quello che stava succedendo e della presenza della droga nel reality.
Barbara D'Urso, forse memore di ciò che ha dovuto affrontato Alessia Marcuzzi a causa dell'ormai tristemente celebre canna-gate, ha affermato che andrà a fondo nella questione.
"Non mi fermo e non svicolo anche se io e l’azienda abbiamo ricevuto rassicurazioni in merito - ha detto -.
Abbiamo chiesto un secondo minuzioso controllo di quello che è stato detto e ho chiesto di prendere quei giorni di fine aprile.
Possiamo risalire a tutto, Endemol prenderà le persone presenti quel 24 aprile, sarà [...]

Leggi tutto l'articolo