Ducati: presentata la nuova Desmosedici GP11 di Rossi

Una aerodinamica completamente differente rispetto alla tradizione e al recente passato, per disegni interno ed esterno più 'dolci' e con le principali novità che riguardano il motore e l'elettronica: rossa, come sempre, ovviamente, ma con una 'spruzzata' di giallo in onore del nuovo arrivato.
La Ducati ha presentato questa mattina a Madonna di Campiglio, all'interno degli appuntamenti previsti nella tradizionale rassegna "Wroom", la livrea della nuova Desmosedici GP11, che sarà affidata al pluri-iridato Valentino Rossi, arrivato dalla Yamaha, e al confermato statunitense Nicky Hayden.Tecnicamente, la prima novità che balza agli occhi è rappresentata dagli sfoghi per l'aria della nuova carenatura, diversi a seconda del lato: un elemento che secondo i tecnici dovrebbe portare vantaggi in termini di velocità massima per un minore consumo di carburante.
Logicamente, però, ad attirare l'attenzione di fotografi è giornalisti, è il giallo del numero "46" della moto di Rossi, stesso colore che spicca sul retrosella.
Differente invece la livrea del compagno di squadra Hayden, con il sellino completamente nero, senza tracce di giallo.
Comune ovviamente il rosso di fondo, ora però attraversato da una striscia bianca e da una banda più grande, che al suo interno ha la scritta Ducati in nero.
L'uomo dietro al disegno della Desmosedici è ovviamente Filippo Preziosi, mentre il general manager Claudio Domenicali ha parlato dei "grandi cambiamenti" in seno al team in vista del Motomondiale 2011.
"Scatta la terza fase della nostra presenza in MotoGp, un momento storico", ha detto.
"Avere Valentino in squadra rappresenta un nuovo aspetto.
Tutti noi conosciamo le sue capacità nel fornire agli ingegneri e ai meccanici quei suggerimenti che possono permettere alla moto di migliorare al nostro progetto di avanzare".

Leggi tutto l'articolo