Duplice omicidio: 53enne, non ricordo

(ANSA) – FIRENZE, 24 OTT – Il gip di Firenze ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti di Fabrizio Barna, disoccupato di 53 anni, arrestato il 21 ottobre scorso dopo aver ucciso a colpi di pistola i vicini di casa, Salvatore Andronico di 66 anni e il figlio Simone di 31.
Nel corso dell’interrogatorio l’uomo avrebbe dichiarato di non ricordare nulla del momento dell’omicidio.
“Per questo motivo – ha affermato il suo difensore, avvocato Lucia Brunelli – si renderà necessario valutare la sua lucidità al momento della commissione del fatto”.
Barba, secondo quanto emerso, avrebbe agito perché infastidito dai lavori di ristrutturazione che i vicini stavano portando avanti.