E' L'ORA DEL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO, SPERIAMO IN BENE...

E' proprio vero, le vie del Signore sono infinite.
Quando ormai nessuno più ci sperava nella possibilità che,  dopo quasi 90 giorni dalle elezioni, potesse prendere vita un governo politico targato Lega-M5S, soprattutto dopo i fatti drammatici di domenica sera - il no del Presidente Mattarella al professor Savona quale  titolare del dicastero dell'economia; il niet di Salvini alla sostituzione di quello di Savona con un altro nome; remissione del mandato del Premier incaricato, l'illustre sconosciuto professor Giuseppe Conte; la successiva minaccia di impeachment del Capo dello stato da parte di Di Maio; Salvini che si dice arrabbiato ma contrario all'impeachment e pronto ad andare a nuove elezioni; la convocazione per l'indomani al Quirinale di Carlo Cottarelli cui Mattarella ha intenzione di affidare il compito di formare un governo neutrale che guiderà il paese fin dopo l'estate se non avesse la fiducia del Parlamento, fino a febbraio 2019 se invece la fiducia l'avesse - ecco che ie...

Leggi tutto l'articolo