E' subito McLaren: poi Alonso e Schumacher

Formula 1 - Gran Premio di Germania Button precede Hamilton nelle prime prove libere del Gp di Germania: alle spalle dei due piloti McLaren la Ferrari di Alonso e la Mercedes di Schumacher.
La seconda sessione invece viene condizionata dalla pioggia: il venezuelano Maldonado il più veloce Il risveglio del leone inglese.
Jenson Button piazza il miglior tempo nella prima sessione di prove libere sul circuito di Hockenheim precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton.
Il pilota britannico ha infatti gelato il cronometro a 1'16"595, precedendo di quasi mezzo secondo l'anglo-caraibico (0.498).
Più staccati tutti gli altri, a cominciare da Fernando Alonso, terzo con la prima delle due Ferrari.
Il leader del Mondiale ha firmato un 1'17"370 (+ 0.775) davanti a Michael Schumacher (+ 0.787).
A seguire la Sauber del messicano Perez (+ .0818), Hulkenberg, Rosberg e la seconda Ferrari di Massa staccata di oltre un secondo da Button (+ 1.400).
*** La pioggia, con un violento temporale, è la grande protagonista della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Germania, con una sola piccola finestra in cui i piloti hanno potuto girare con le internedie e dove Pastor Maldonado è risultato il più veloce.
Il venezuelano della Williams, infatti, ha fissato il miglior tempo con 1'27"476, prima che il ritorno della pioggia battente permettesse agli altri piloti di migliorare la sua prestazione.
Alle sue spalle si è piazzato Nico Rosberg con la Mercedes a 88 millesimi; più staccato, invece, Sebastian Vettel terzo con la sua Red Bull ad oltre quattro decimi.
Quarto tempo per il messicano Sergio Perez a 926 millesimi con la sua Sauber, davanti per 18 alla Lotus di Romain Grosjean.
Dodicesimo tempo per Felipe Massa e ventesimo per Fernando Alonso che hanno segnato rispettivamente 1'29"719 e 1'31"207.
Come a Silverstone due settimane fa, anche in Germania le due F2012 hanno dimostrato un buon bilanciamento in condizioni avverse.
Da segnalare nel finale un incidente per Michael Schumacher con conseguente bandiera rossa che ha anticipato di quattro minuti la fine della sessione.
Schumacher "Il tifo sarà fondamentale"

Leggi tutto l'articolo