E’ PIU’ FACILE CHE UN CAMMELLO PASSI PER UNA CRUNA DI UN AGO, CHE UN RICCO ENTRI NEL REGNO DEI CIELI – GESU’

  E’ PIU’ FACILE CHE UN CAMMELLO PASSI PER UNA CRUNA DI UN AGO, CHE UN RICCO ENTRI NEL REGNO DEI CIELI – GESU’   Gesù, volgendo lo sguardo attorno, disse ai suoi discepoli:«Quanto è difficile, per quelli che possiedono ricchezze, entrare nel regno di Dio!».
 I discepoli erano sconcertati dalle sue parole; ma Gesù riprese e disse loro: «Figli, quanto è difficile entrare nel regno di Dio! È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio».
  Non accumulatevi tesori sulla terra, dove tignola e ruggine consumano e dove ladri scassinano e rubano; accumulatevi invece tesori nel cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove ladri non scassinano e non rubano.
 Perché là dov'è il tuo tesoro, sarà anche il tuo Cuore.
 La lucerna del corpo è l'occhio (si intende il terzo occhio...); se dunque il tuo occhio è chiaro, tutto il tuo corpo sarà nella Luce; ma se il tuo occhio è malato, tutto il tuo corpo sarà tenebroso.
Se dunque la Luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!   P.S.
Pare che in realtà questa non sia la traduzione esatta…L'errore filologico non si è verificato nel passaggio dall'aramaico all'arabo poichè èstato correttamente riportato "gamal" (cioè "gomena", la grossa fune con cui le navi si ancorano alle bitte nel porto) mentre nella successiva trasposizione dall'arabo al latino si è tradotto "kamel"(cioè "cammello") arrivando all'incongruenza sintattica che filerebbe correttamente "E' più facile che una gomena entri nella cruna dell'agopiuttosto....".
Un'eco di questa antica denominazione permane nella denominazione dialettale genovese dei portuali che sono chiamati"camalli" in quanto la marina araba ebbe un predominio nel mediterraneo in epoca prefeudale (a partire dal VII secolo).
  RIMANE COMUNQUE INTESO CHE IL SENSO DEL MESSAGGIO COMUNQUE NON CAMBIA… Viene sottolineata la difficoltà o meglio l’impossibilità per una grossa fune di passare per una cruna di un ago… LA SPIRITUALITA' E' CONDIVISIONE.
GLI ATTACCAMENTI CI ALLONTANANO DA ESSA...
Tutto ciò che possediamo in questa vita andrà perso, ciò che rimane è quello che abbiamo fatto per elevare le nostre qualità dell'Anima...
   

Leggi tutto l'articolo