E Cupido si ritrovò senza frecce...

      Attila l’alienissimo.
Tenete a mente l’iniziativa di Yes We Can: Solidarietà a Km zero.
Il fatto di comprare prodotti da gente che è possibile conoscere ha molti vantaggi.
Metti il caso del cavolfiore.
Se lo compri da un contadino vicino casa, puoi andare sul suo campo, cercare di vedere dove prende l’acqua per l’irrigazione, capire se lui stesso mangia gli stessi cavolfiori che vi vende (che è fondamentale).
Con un rapporto di fiducia e se da lui comprate ciò che vi necessita, potrete ottenere prezzi più convenienti del supermercato e cibi più genuini e di stagione.
Provate a fare la stessa cosa con la merce che prendete al supermercato, di cui non conoscete la provenienza e se comunque riuscite a risalire al produttore, minimo dista centinaia di chilometri da voi…magari, e non è raro, viene dalla Cina.
Dovete investire un po’ del vostro tempo, ma vuoi mettere limitare di molto le truffe e impedire il riempire il vostro piatto di sostanze che vi uccidono… Penso che la vostra salute meriti un minimo di impegno.
Quando andate a comprare un vestito immagino che lo guardiate bene prima di comprarlo…con ciò che mangiate dovreste usare perlomeno lo stesso sistema.
In giro ci sono anche i gruppi di acquisto solidali (gas).
Fatevi un giro sul sito nazionale dei gas: www.retegas.org .
Lì trovate tutto e anche i gruppi più vicini a voi.
Basta telefonare, informarsi, provare e poi prendere le vostre decisioni.
Un mondo migliore si può creare anche qui sulla terra.
Ve lo dico perché sul mio pianeta ci siamo riusciti e viviamo in una civiltà evoluta, serena, sana e che incentra la sua attenzione sull’individuo e sull’ambiente.
Se è possibile per noi, non è impossibile per voi.
Basta insieme studiare il modello più consono al vostro sviluppo, immaginarlo nei dettagli e tutti insieme aiutarci per raggiungerlo.
Insieme tutti con un piccolo sforzo coordinato.
La globalizzazione e altri modelli di sviluppo che date per assoluti e unici sono solo strade che non portano che alla vostra distruzione.
Vale la pena insistere? Esistono alternative sane e compatibili con il vostro pianeta e il vostro sviluppo.
Scusatemi il pistolotto, inteso come predicozzo, ma certi concetti amo ripeterveli perché diventino come un mantra e non li consideriate un’ utopia irrealizzabile.
Ora però scusatemi che devo trovare il modo per scollarmi la Selenia.
Temo che sia innamorata di me ma io la amo come si può amare un autogrill quando hai un pazzesco desiderio di andare al bagno.
Lei non merita che io la illuda, ma [...]

Leggi tutto l'articolo