E IN CHIUSURA DI STAGIONE IL RECUPERO DELL'ULTIMA TAPPA DE"IL CONTROGIRO 2014"

Ciao a tutta la platea del Controgiro 2014 In anteprima le maglie ufficiali del Controgiro 2014 Sabato 4 ottobre, confidando nel tempo che dalle previsioni attuali preannunciano positivo, in Conturbia si terrà l'ultima manifestazione abbinata al Controgiro 2014 dopo due rinvii per le avverse condizioni metereologiche Pertanto visto che la stagione riduce le ore luce, le partenze saranno anticipate di mezzora e precisamente: Ore 13.30: Veterani e Gentlemen di Prima Serie Ore 13.35: Supergentlemen A di Prima e Seconda Serie Ore 13.40: Supergentlemen B di Prima e Seconda Serie a seguire: Ore 15.20: Junior Senior di Prima e Seconda Serie Ore 15.25: Veterani di Seconda Serie Ore 15.30: Gentlemen di Seconda Serie Il percorso che da Conturbia porta ad Agrate per poi scendere a Bogogno e succesivamente a Cressa ritornando  a Suno e quindi innestando la Comunale per risalire a Conturbia  è di Km.
15,6  sarà ripetuto per quattro tornate per tutte le categorie per complessivi 62 Km.
Il tracciato è sul medio collinare dove si alternano tratti di falso piano in salita, discesa e tratti totalmente pianeggianti.
Le premiazioni finali del Controgiro 2014, saranno effettuate in Agrate Conturbia e saremo precisi sull'ubicazione, si terranno in data 11 Ottobre dalle ore 19 dove avverà la consegna delle maglie ai Campioni de "Il Controgiro 2014" i premi individuali e Societari come da regolamento.
Sarà ns.
cura elencare i premiati sia individuali di Prima e Seconda Serie e le Società col maggior numero partecipativo.
Posso anticiparvi che i premi consisterranno in materiale tecnico accompagnato da Prosecco e Dolcetto.
La serata che abbiamo osato definire il Gran Galà del Controgiro culminerà con un nutrito buffet per tutti i partecipanti e ospiti e sarà l'occasione per presentare il 2015 che vorremmo allargare a diverse provincie.
A tutti un arrivederci al 4 ottobre in Conturbia con ritrovo dalle ore 12  in via Castello 8 presso la sede sociale dell'ASD.
 

Leggi tutto l'articolo