E adesso cambiamo pagina sull'immigrazione.

In Europa e in Italia, c’è bisogno di una svolta radicale sul tema dell’immigrazione. Lo scriviamo nelle giornate in cui si sta giocando la partita rilevantissima riguardante la formazione del governo Conte. Governo che nasce dopo il fallimento dell’esperienza sovranista e dopo che, proprio sui temi della sicurezza, dell’accoglienza e delle frontiere, si è tanto detto a sproposito e seminato male.
Il ragionamento che facciamo è molto semplice. Il tema è gigantesco e va affrontato nella consapevolezza che serve una politica diversa da quella praticata in un’Europa dove ha vinto spesso la deresponsabilizzazione e in un’Italia che non riesce a mettere a confronto opinioni anche molto diverse con pacatezza e in maniera costruttiva. 
E non si tratta “semplicemente” di ragionare su come affrontare gli ingentissimi danni prodotti da Matteo Salvini, il quale ha trovato tanto spazio anche per l’incapacità dei governi di tanti Paesi e dei governi italiani degli anni duemila, nel fare scelte ...

Leggi tutto l'articolo