E fu così che gli intrepidi, indomiti, incorruttibili, strenui vessilliferi e difensori della legalità tornaron a più miti consigli. Anzi, tornarono più miti conigli. Megghiu cummannari ca futtiri.

Caso Diciotti, Salvini ci ripensa: "Non mi processate". I 5S spiazzati e divisi, Di Maio convoca i senatori
La retromarcia del ministro imbarazza gli alleati di governo. Carelli: "Ora le condizioni sono cambiate". Il ministro Toninelli: "Decisione collettiva, processino anche me". Ma la frattura interna costringe il vicepremier cinquestelle a riunire il gruppo in vista del voto in giunta per le autorizzazioni. Fdi e Fi voteranno no
E' naturale che i 5S vacillano, hanno paura di andare a casa. Cade Salvini cade il governo. Addio stipendi d'oro previlegi e potere. Siete una massa d'ignoranti, arroganti di onestà non avete nulla forse non conoscete il significato. Andate tutti a lavorare
Il Ministro della Propaganda Perenne, mostrando il foglio del Tribunale dichiara di non temere il processo, anzi raddoppia dicendo che continuerà a fare come prima, offrendo coraggiosamente il petto.
Da M5S dichiarazioni su un voto favorevole all'autorizzazione a procedere,
Il pericolo del processo diven...

Leggi tutto l'articolo