E meno male che non si legge più!

 Qualche tempo fa leggevo:       A New York omaggio a Primo Levi:"Se questo è un uomo" letto in 30 lingue.
Se è stato tradotto in così tante lingue mi dico, significa che  stato letto da un numero  considerevole di persone di almeno trenta paesi.
Da lì la mia curiosità: quali sono i libri di tutti i tempi che più hanno trovato più consensi fra i lettori? I numeri di copie vendute - dai 500 milioni ai 65 milioni- fanno pensare che al mondo si legga ancora.
E si legga tosto visti i titoli, gli autori e le epoche: quasi che il contemporaneo non esista e che solo l'antico abbia spessore.
Arriviamo al 2003 e un tale Dan Brown  scrive Il Codice da Vinci , un thriller che venderà 80 milioni di copie e da cui nascerà un film.
Che la saga di  Harry Potter avesse avuto un successo strepitoso non è mistero ,  ma non mi sarei aspettata  che avesse  venduto circa 500 milioni di copie.
Così come, per stare ai nostri giorni, non avrei supposto che l'unico libro contemporaneo che ha superato i...

Leggi tutto l'articolo