E se durante il tuo viaggio,in una notte buia,vedrai gli occhi di una puttana brillare di lacrime,saprai che quella sono io...

..non so che ci faccio qui a scrivere visto che non ho nulla da dire,o meglio,visto che ho una confusione allucinante in testa da non saper nemmeno io cosa vorrei dire..ascolto i Velvet Undergound..adoro la voce di Lou..bene.
Domenica pomeriggio ore 18.18Probabilmente ammazzerò mio fratello ke sta cominciando un pò troppo a strarompere il cazzo cn le suo pretese infantili...sono,come sempre triste,anke se non so a cosa sia dovuta la mia tristezza quest'oggi..suppongo sia solo colpa di quest'infinita noia ke ne fa da padrona.Non ho voglia di uscire,nè di parlare,nè di far nulla..ho sempre e solo la solita voglia:vorrei fuggire lontano da qui,lontano da tutto e da tutti,verso orizzonti indefiniti,posti sconosciuti,verso quella valle di elefanti effervescenti ke con prepotenza e falsità reputo mio luogo di stasi!ma io nn vivo li...ma quanto lo vorrei nessuno può immaginarlo...ci son stata li a dir la verità per un breve periodo delle mia vita.Ed è stato il periodo più felice mai vissuto...credo fermamente nella convinzione di Leopardi nell'affermare ke le illusioni ke la natura ci dona servino a coprirci gli occhi con un pesante velo in modo da impedirci la visione della realtà che ci circonda...maledetta tosse,mi fa male il petto...ho un profondo disgusto nel sentire in gola quello strano sapore misto tra sangue e fumo di sigarette.tralasciamo i miei problemi di salute sennò non basterebbero due pagine intere per descriverli..
ufffffff ..
noOOOoo ooOOOooooOiA ...ho voglia di gridare,ma non so cosa...togliamo i Velvet va..C.S.I time *Mode On*...cadono di vertigine...viaggiano i perdenti più adatti ai mutamenti...eggià..viaggiano i perdenti...essendo una perdente sin dagli albori della mia vita,quoto a pieni voti quest'affermazione!è più facile per un perdente viaggiare,credo perchè cmq siano più dediti allo scappare...dicevo,ah si,parlavo dei perdenti...come me...che senso di vuoto da quest'aggettivo...perdente:pe rdente di chi?di cosa poi???boh!oddio,solito momento di confusione...le parole fanno riaffiorare nella mia mente sequenze di immagini contraddittorie e voci indefinite,che si confondono con il rumore della pioggia sul tettuccio di una macchina..due corpi nudi avvinghiati,stretti in un abbraccio..non fanno l'amore,non hanno la minima intenzione di scoparsi le proprie vite..a loro basta star li abbracciati mentre le loro bocche si sfiorano..ora...perchè dico questo?non lo so...ricordi in alterna cadenza...gioia che riannoda dolore che inchioda...ricordi,ricordi,MAL EDETTI RICORDI...lobotomizzatemi vi [...]

Leggi tutto l'articolo