ELEZIONI REGIONALI 2010, HA VINTO IL CENTRODESTRA

7-6 per il centrosinistra.
E' questo il risultato in termini di regioni conquistati dai due schieramenti.
Ma a vincere questa tornata di elezioni è il centrodestra che ha conquistato tutte le regioni più importanti comprese Lazio e Piemonte in bilico fino all'ultimo.
I verdetti Il centrodestra ha vinto le elezioni regionali.
Sorride Berlusconi, trionfa la Lega.
Si partiva da un 11 a 2 per il centrosinistra, alla fine Pdl, Lega ed alleati minori non solo confermano Lombardia e Veneto (risultato peraltro scontato) ma si aggiudicano anche Lazio, Piemonte, Campania e Calabria.
Le vittorie di Roberto Formigoni e Luca Zaia erano scontate, come detto, alla vigilia del voto, Stefano Caldoro in Campania l'ha spuntata su De Luca, mentre il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti ha battuto l'ex presidente della regione calabrese Agazio Loiero.
Il trionfo però arriva con la conquista di Lazio e Piemonte, le due regioni che sono state in bilico fino a tarda notte.
Nel Lazio Renata Polverini, che ha dovuto contrastare le polemiche sull'ammisione delle liste, ha compiuto un piccolo miracolo strappando la vittoria al fotofinish ad Emma Bonino candidata del centrosinistra.
Nel Piemonte Mercedes Bresso (molto forte a Torino città) ha tenuto testa al leghista Roberto Cota che alla fine l'ha spuntata seppur di poco.
La Lega porta al governo due suoi importanti esponenti in due cruciali regioni del nord, vale a dire Veneto e Piemonte, e per il partito di Bossi è un vero trionfo anche in termini di consensi. Sorride anche Berlusconi che in queste elezioni ci aveva messo la faccia e incassa un grande risultato conquistando appunto le regioni che più contano, in termini di prestigio e di numero di abitanti.   Il centrosinistra conferma tutte le regioni rosse, come Emilia e Toscana, ma anche Liguria, Marche, Umbria, Basilicata e Puglia e in un certo senso limita i danni.
In Emilia e in Toscana, seppur il centrodestra ha recuperato voti, non c'è stata partita con le vittorie rispettivamente di Vasco Errani ed Enrico Rossi contro due donne volute direttamente da Berlusconi vale a dire Anna Maria Bernini e Monica Faenzi.
Più combattuta la gara in Puglia dove però alla fine a prevalere è stato Nichi Vendola contro Rocco Palese candidato del centrodestra.
Eletti anche Claudio Burlando in Liguria, Gian Marco Spacca nelle Marche, Catiuscia Martini in Umbria e Vito De Filippo in Basilicata.
Arriva il Grillo In queste elezioni una considerazione a parte merita Beppe Grillo.
Da comico a fondatore di un movimento che ottiene [...]

Leggi tutto l'articolo