ENAV: nel primo trimestre EBITDA in salita grazie a efficienza e traffico aereo in aumento

(Teleborsa) - ENAV ha chiuso l primo trimestre 2018 con una buona performance in termini di crescita del traffico aereo e quindi di ricavi da attività operativa, nonostante la tipica stagionalità del settore che in questo periodo dell'anno segna i livelli più bassi di traffico, a fronte di un trend di costi lineare durante tutto l’anno.  Lo spiega il gruppo dopo il Consiglio di Amministrazione, riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Scaramella, ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2018.  Il traffico di rotta espresso in unità di servizio (una misura convenzionale ponderata che tiene conto del peso dell'aeromobile al decollo e, nel caso del traffico di rotta, anche della distanza percorsa dallo stesso) è in aumento del 7,6% rispetto allo stesso periodo del 2017.  Il traffico di terminale (che riguarda le attività di decollo e atterraggio nel raggio di 20 km dalla pista), registra un aumento del 5,2% in termini di unità di servizio.
I ricavi totali consolidati si attestano a 175,5 milioni di euro, in lieve flessione dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2017 a causa dell’effetto combinato di ricavi da attività operativa in crescita (+5,9%) e balance negativo.
I ricavi da attività operativa, pari a 170,9 milioni di euro, sono cresciuti del 5,9%, trainati dall'aumento dei ricavi della rotta (+8,1% a 120,5 milioni di euro) e del terminale (+1,7% a 44,2 milioni di euro).
Le attività sul mercato non-regolato sono in linea rispetto al 2017 e ammontano a 3,1 milioni di euro.
Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato al primo trimestre 2018 cresce del 4,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente attestandosi a 30 milioni di euro con un EBITDA margin del 17,1% (16,3% il primo trimestre 2017).
Il Risultato Operativo (EBIT) consolidato registra un valore pari a -1,7 milioni di euro in miglioramento per 1,2 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2017.
Il Gruppo ENAV chiude il primo trimestre 2018 con un risultato netto negativo per 4,4 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il risultato del primo trimestre 2017 (-4,2 milioni di euro).
L'indebitamento finanziario netto nel primo trimestre del 2018 si attesta a 83,3 milioni di euro, in miglioramento di 34,2 milioni di euro rispetto al dato del 31 dicembre 2017, grazie al flusso di cassa positivo della gestione ordinaria.
Confermata guidance 2018.
Per l'esercizio in corso la Società conferma la guidance fornita al mercato lo scorso marzo, che prevede ricavi netti stabili o in crescita low [...]

Leggi tutto l'articolo