ENEIDE TRADUZIONE

L' Eneide di Virgilio nella traduzione di Francesco Vivona Leonardo Vanella, commemora il maggiore interprete dell’Eneide virgiliana prof.
Le versione dell’Eneide di Francesco Vivona, in uso in tutte le scuole italiane fino a poco tempo addietro, è ritenuta dalla critica la più aderente al testo latino e quella che meglio interpreta l’anima virgiliana.
L’Eneide è anche di Francesco Vivona.
La traduzione della sua Eneide non poteva né doveva essere un passaggio di contenuto da una lingua in un’altra o il semplice rilievo di bellezze estetiche, ma una raffigurazione completa dell’opera attraverso il suo spirito, fatta da uno spirito affine.
Per una traduzione che richiedeva la venatura personale dell’autore non bastava valore umanistico, ma occorreva affinità, fraternità, amicizia che riscaldassero un interprete con lo stesso calore.
Anzi il sentimento religioso, che accompagna l’opera virgiliana e la sua traduzione vivoniana, dimostra sempre più come l’ideale artistico, pur essendo scru...

Leggi tutto l'articolo