ESSERE HIPPIE

L'essere hippie era un'esplosione della condivisione.
Gli hippie erano solidali gli uni con gli altri, non soltanto in California ma in tutto il mondo.
I guidatori hippie caricavano gli autostoppisti hippie.
Però, qual era la base di questa solidarietà? Credo che fosse una questione di ridere in modo selettivo.
Nel 1967 Ronald Reagan, l'attore di Hollywood, fu eletto governatore della California con un programma di destra e disse:"Un hippie è qualcuno che somiglia a Tarzan, cammina come Jane e puzza come Cheetah".L'essere hippie era un riconoscimento collettivo del fatto che anche soltanto il ritmo della battuta di Ronald Reagan era orrendo.
L'essere hippie era un fremito di disgusto per la stucchevole fissità di questo tipo di battute.
Era un fremito di disgusto per le convinzioni sentimentali - un disgusto per l'autocompiacimento - un disgusto, soprattutto, per la terrificante mancanza di odore.
Il disgusto degli hippie, in ogni caso, era ironico e l'ironia era la loro genia...

Leggi tutto l'articolo