EUROPEI DI CALCIO: SBADIGLI E STECCHE

Sono un tifoso tiepido, poco propenso a dare importanza ad un torneo di calcio a fronte dei problemi veri che affannano la vita di ciascuno di noi.
Tuttavia, dopo essermi abbondantemente annoiato davanti alla tivu' ho trovato una possibile spiegazione alla scialba prova degli azzurri.
Eccola: Sugli spalti dello stadio di Poznan, con tanto di bandierina tricolore sulla guancia, ad assistere alla gara fra Italia e Croazia c'era anche la cantante Nina Zilli.
"Peccato per il pareggio, ci rifaremo.
Domani canterò a Casa Azzurri per risollevare il morale dell'Italia" Fonte La Repubblica.it Una disgressione leggera, colta al volo : non sapevo chi fosse la Nillazilla in oggetto fino a che non mi sono imbattuto casualmente nella sua tragica esibizione nel Concertone del 1° maggio .
Non bastano bella presenza e buone compagnie a fronte di una serie incredibile e comica di stecche, una insanabile incapacità a mantenere l'intonazione (chissà cosa ne pensa  Bosso che ci suona pure assieme).
Dopo la sua esibizione a Casa Azzurri il problema non era più il biscotto ma il morale....... 

Leggi tutto l'articolo