Eataly in utile nel 2017, va verso Cina

(ANSA) – MILANO, 3 MAG – Eataly punta a superare i 700 milioni di euro di ricavi al 2020.
L’anno scorso il fatturato ha raggiunto i 465 milioni (+20%), il margine operativo lordo adjusted ha raggiunto i 25 milioni mentre l’utile netto è stato pari a 1 milione.
E i primi 3 mesi del 2018 vedono una ulteriore crescita del fatturato del 19,6%.
A spiegarlo è stato il presidente esecutivo Andrea Guerra illustrando il primo bilancio consolidato del gruppo.
Eataly ha in corso dialoghi per individuare un partner cinese con cui sbarcare nel mercato locale e la decisione sarà presa entro l’estate.
“Sarà molto probabilmente un investitore industriale” ha aggiunto.
In joint venture o con ingresso nel capitale? “Sono aperte entrambe le possibilità”.
Quanto al progetto di quotazione Borsa resta confermato, sarà nel 2019 sulla piazza di Milano e dovrebbe essere quotato circa il 30% del capitale sociale.