Ebbene sì, Sansa Stark non poteva lavarsi per "Game of Thrones"

Se pensate che la vita sul set sia una cosa avventurosa e affascinante, forse non siete mai stati nei panni dei capelli di Sansa Stark.
Quando guardiamo un film o una serie, spesso ridiamo di fronte a cose che ci sembrano un po’ assurde e fuori luogo.
Pensate ad esempio ai film d’avventura, dove di solito la protagonista femminile corre in mezzo al fango, prende sferzate di liane in faccia, e magari deve anche combattere con qualche criminale che vuole intralciare la sua missione.
Una ragazza normale diventerebbe simile a Jabba The Hutt dopo soli dieci minuti in una situazione del genere, mentre la star del film è sudata in maniera così graziosa che sembra uscita comunque da una copertina di Vogue.
L’esempio più lampante è quello della bellissima Claire Dearing, la protagonista di “Jurassic World”: tre ore di corsa con i tacchi nella giungla, qualche scontro con i dinosauri e i capelli che invece di diventare come quelli di Marge Simpson sono passati da un semplice liscio a uno sbarazzino wavy bob.
Ma c’è fortunatamente chi ha deciso di fare le cose più attinenti alla realtà.
Non ne è stata felice sicuramente Sophie Turner, che ha confidato recentemente che, dopo la quarta stagione di “Game of Thrones”, le era stato impedito di lavarsi i capelli.
Nelle prime serie Sansa era un’aristocratica, quindi era normale che avesse i capelli puliti.
Ma nella quinta stagione di “Game of Thrones”, Sansa è in fuga da Approdo del Re e viene venduta a Ramsay Bolton: di certo non aveva tempo e modo di farsi lo shampoo.
E per rendere tutto più credibile, nemmeno Sophie Turner poteva.
«Ora indosso una parrucca, quindi posso lavarmi i capelli quanto voglio, il che è piacevole.
Ma sì, per un paio di anni ho vissuto con capelli piuttosto unti», ha commentato l’attrice.
«Il prurito era forte! E poi c’erano le macchine per fare la neve sul set, quindi avevo questi pezzettini di carta incollati al grasso.
Era disgustoso».
L’ottava stagione di “Game of Thrones” è attesissima dai fan della serie: si tratta dell’ultimo appuntamento con lo show della HBO, anche se si parla di alcuni spin-off previsti per i prossimi anni.

Leggi tutto l'articolo