"Ecco come ho rapito mio figlio". Cic. ciolina parla della causa durata anni contro Jeff Koons.

 “Si dice che quando una persona è molto innamorata nascono figli belli.
Io, nel 1992, ho avuto Ludwig”.
Ilona Staller, “Cicc.
iolina”, 65 anni, racconta insieme al figlio Ludwig, 24 anni, a  Domenica Live la difficile storia di quando, da quando era molto piccolo  e poi per anni, il ragazzo è stato conteso tra lei e il padre, Jeff Koons, fino a spingere l’attrice se.
xy a rapirlo.
“Questa storia, ogni volta che ci ripenso, mi sconvolge - dice Ilona Staller - E sono passati 23 anni.
Il padre lo  ha portato in America, io sono andata e ho capito che non avevo alcuna possibilità: ero ungherese e po.
rn.
o .
diva e Koons in America è molto amato e aveva uno degli studi legali più importanti, così ho rapito mio figlio.
Ho tinto i capelli castani e messo lenti a contatto colorate.
Non posso raccontare tutto, però, uscirà un libro”.
“Verso i 5/6 anni ho capito di essere molto conteso - aggiunge Ludwig - Io volevo stare a Roma, ma ero afflitto da avvocati e cause.
Io non ho rimpianti”.
“Lo vedi tuo padre?”, domanda Barbara D’Urso a Ludwig.
“Sì, ogni tanto.
Lui ha altri figli, sei, dalla stessa moglie, la segretaria”, risponde il giovane.
“Ti trovi bene con tuo padre?”, chiede la conduttrice.
“Sì, diciamo …”, è la replica poco convinta.
Ilona Staller però precisa: “Adesso il padre è molto fiero, perché Ludwig si è iscritto all’Accademia di Belle Arti”.
Nessun problema, secondo il ventiquattrenne, per le battute degli amici sulla professione della madre.
“Ognuno può fare il lavoro che vuole - afferma il ragazzo - a me che importa? La cosa più brutta sono stati gli avvocati.
Vedi tuo padre che soffre, tua madre che soffre, tutti che spendono tanto per gli avvocati e tu non sai che fare, dove andare”.
Un rapido cenno all’amore.
“Mi sono lasciato con la donna dopo dieci anni di fidanzamento - dichiara Ludwig - Adesso voglio un po’ di relax”.
Poi si torna a parlare di cause, ma ben diverse.
In studio entra il legale di Cic.
ciolina, che, in passato, a Domenica Live, presente per sostenere le ragioni dell’attrice se.
xy nella causa che la vede a processo per “truffa” dopo la richiesta di risarcimento per il morso di un cane in cortile, si era eccessivamente scaldato e per chiedere scusa, porta un mazzo di rose bianche a Barbara D’Urso.
“La causa è ancora in corso -  conclude l’avvocato - ma sicuramente assolveranno Ilona”.

Leggi tutto l'articolo