Ecco il Conte 2: tra i ministri sette avvocati e prof, quattro non laureati

Avvocati e professori universitari: sono le due professioni più diffuse nella squadra di governo del Conte 2.
In tutto sette.
Per il resto, si spazia da un ingegnere (Stefano Patuanelli) e una manager (Paola De Micheli) a una sindacalista (Teresa Bellanova) e una selezionatrice di personale (Nunzia Catalfo, considerata la "madre" del reddito di cittadinanza).
Tra i quattro non laureati, il più eclettico resta Luigi Di Maio, che ha nel curriculum esperienze da webmaster, giornalista sportivo (per il periodico Il Punto), assistente alla regia, cameriere e steward allo stadio San Paolo, oltre che manovale per l'azienda di famiglia e non conosce una sola lingua straniera.COMPLIMENTI PER LA SCELTA DELLA POLTRONA.I non laureati, oltre al leader di M5s, senza una laurea in tasca sono: Vincenzo Spadafora, Enzo Amendola e Nunzia Catalfo (entrambi diplomati al liceo scientifico).
Il mondo del lavoro dal quale provengono i neoministri.Tornando alle professioni più diffuse, tra i legali spiccan...

Leggi tutto l'articolo