Ecco quanto spendono in ricerca Amazon e le altre Big del high tech

Amazon investe in ricerca quasi 23 miliardi di dollari.
Sono questi i dati che emergono dal centro studi Usa FactSet, che sono stati pubblicati anche dal sito internet Recode.
Sviluppo e ricerca, quindi, per Amazon sono un settore su cui puntare molte risorse.
Tanto che l’azienda, che ha sede a Seattle, infatti è sul primo gradino del podio.   Il primo posto se lo è meritato grazie a quanto investe: per precisione 22,6 miliardi di dollari.
A seguirla ci sono Alphabet, holding a cui fa capo anche Google Inc, con 16,6 miliardi, Intel con 13,1, Microsoft con 12,3 e Apple, al quinto posto, con una  spesa che si aggira sugli 11,6 miliardi di dollari.
Amazon, secondo quanto viene riportato anche da Recode, era prima anche nel 2016 e rispetto al 2017 si è verificato un aumento del 41 per cento.
A fare da propulsore per questa crescita notevole alcuni settori in cui Amazon investe molto: web service, assistente personale Alexa e per Amazon Go, uno store del futuro senza casse che ha debuttato proprio al piano terra della sede dell’azienda.
Altro dato importante è il contributo di Amazon alla produttività nazionale che potrebbe essere circa il 3 per cento del Pil.
Inoltre dai dati riportati dal sito emerge anche che i primi cinque posti della classifica sono occupati da aziende del settore hi tech, ma ci sono anche aziende che non fanno parte del settore tecnologico.
E mentre il primato resta nelle mani dell’azienda hi tech di Seattle, non mancano realtà importanti che hanno visto un deciso aumento per quanto riguarda gli investimenti fatti negli ambiti di ricerca e sviluppo.
È il caso, per fare un esempio, di Facebook che se per l'anno 2016 si trovava in 13 esima posizione, nel corso 2017 è salito fino ad arrivare a piazzarsi la nono posto.
Per l’azienda di Menlo Park in California la crescita in termini numerici è stata del 32 per cento, con investimenti nel 2017 pari a 7,8 miliardi di dollari.
Il perché, secondo il sito, si potrebbe ricercare in Building 8, un laboratorio segreto di ricerca sull’hardware.
Il sesto, settimo e ottavo posto della classifica pubblicata da Recode spettano, nell’ordine, a Johnson & Johnson, Merck e Ford.
Al decimo posto si piazza, sempre del settore non tech, Pfizer.

Leggi tutto l'articolo